Autocertificazioni ONLINE

L’art.46 (Dichiarazioni sostitutive di certificazioni) del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n.445, dispone che sono comprovati con dichiarazioni, anche contestuali all’istanza, sottoscritte dall’interessato e prodotte in sostituzione delle normali certificazioni i seguenti stati, qualità personali e fatti.
ATTENZIONE: Dal 01/01/2012 I CERTIFICATI EMESSI DAL COMUNE NON SONO VALIDI E UTILIZZABILI PER I RAPPORTI CON LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (Questura, Prefettura, Motorizzazione etc.) e con i Privati gestori di pubblici servizi (es. Rai, Enel, Tea etc). Le Pa e i gestori non possono più richiederli ai sensi dell’art. 15 L. 183/2011: accettarli costituisce violazione dei doveri di ufficio.
Dichiarazioni sostitutive di Certificazioni:
Autocertificazione generica

CITTADINANZA

CONTESTUALE

Contestuale di residenza, stato di famiglia, ecc.

CUMULATIVO

DIRITTI POLITICI

ESISTENZA IN VITA

LISTE ELETTORALI

MATRIMONIO

MORTE CONIUGE

MORTE GENITORE

MORTE FIGLIO

NASCITA

RESIDENZA

RESIDENZA CON PROVENIENZA

STATO CIVILE

STATO DI FAMIGLIA

TITOLO DI STUDIO

VEDOVANZA

Autocertificazione plurilingue

 

torna all'inizio del contenuto